L’associazione Italiana Podologi con la presente circolare  intende mettervi a conoscenza delle rilevanti novità introdotte dal D. Lgs n. 175 del 21 novembre 2014 del Ministero Economico e delle Finanze (Mef)  e dal decreto del 31/07/2015 che definisce le specifiche tecniche e le modalità operative relative alla Trasmissione Telematica delle Spese Sanitarie al Sistema TESSERA SANITARIA (TS).

Il Sistema TS è gestito dalla Ragioneria Generale dello Stato che poi  renderà tali dati disponibili all’Agenzia delle Entrate per la predisposizione della dichiarazione precompilata.

Si tratta della trasmissione telematica delle fatture emesse dai Medici e da tutti gli Operatori Sanitari  e, pertanto, tutte le strutture sanitarie dovranno  trasmettere i dati relativi alle spese sanitarie nonché quelli relativi ad eventuali rimborsi entro il 31 gennaio dell’anno successivo.

In questa fase iniziale,  segnatamente per l’anno 2015, la nostra categoria non è interessata dall’invio ma, come stabilito dal provvedimento, lo sarà successivamente ed è a tal fine lo scopo della presente.

La novità è assolutamente rilevante per la nostra categoria ed altrettanti sono  i nodi ancora da sciogliere ma, per poter arrivare  preparati alla scadenza , l’Associazione Italiana PODOLOGI sta definendo una serie di eventi:

1)      Si prevede che, nell’assemblea dei soci che si terrà il 12 marzo 2016 (data da confermare), subito dopo l’assemblea Vi sarà l’intervento della Dott.ssaCodella Maria Antonietta quale commercialista dell’Associazione Italiana Podologi che Vi illustrerà:

a)      Contenuto delle principali novità;

b)      Gli adempimenti attuativi;

c)       Le modalità di trasmissione ed accreditamento;

d)      I dati da inviare;

e)      Gli aspetti Sanzionatori;

2)      Successivamente verrà organizzato un evento specifico  (con data in via di definizione)

Nel quale verranno affrontati dettagliatamente tutte le problematiche e le risoluzioni agli stessi.

Certi di essere stati solerti su una tematica così importante Vi Saluto cordialmente.

Il Presidente 

Condividi

Leave a Comment